Cyrano monterà un motore turbo-jet Jetcat p300-rx in grado di garantire 300N di spinta. Il motore avrà inoltre un generatore incorporato, rendendo così non necessaria la presenza di batterie a bordo del velivolo con un notevole vantaggio in termini di spazio e massa.

Avrà inoltre un’apertura alare di 2.8 metri. Grazie ad un canale video in tempo reale, al controllo da remoto e a tutti i sensori necessari, sarà possibile pilotare il drone, garantendo gli standard di sicurezza esistenti e previsti da ENAC.

  • Apertura Alare
  • Lunghezza
  • Massa a Vuoto
  • MTOW
  • Carico Pagante
  • Corda Media
  • Spinta Installata
  • Quota Operativa
  • 2.8m
  • 4m
  • 30kg
  • 62kg
  • 10kg
  • 0.4m
  • 300N
  • 8000m

Cyrano verrà progettato e costruito dagli studenti del Politecnico di Milano, che potranno quindi approfondire e mettere in pratica gli studi effettuati.

Oltre alla missione primaria, è previsto che il drone possa servire anche per missioni alternative di interesse scientifico, come la raccolta di dati e il monitoraggio del terreno.