11

I sistemi elettronici di R1X

Lo sviluppo della componentistica e dei sistemi elettronici per Rocksanne I-X è stato un lavoro impegnativo ed entusiasmante.

Tutto l’hardware è stato disegnato e ottimizzato internamente all’associazione per gestire l’ignizione (il cui sottosistema vanta una percentuale di misfire pari allo 0% tra tutti i test e i tre lanci),  il data logging durante il volo tramite una comunicazione full-duplex tra l’antenna e la stazione di terra e la gestione dell’apertura e lo sgancio del sistema paracadute tramite algoritmi sempre sviluppati internamente.

I risultati sono stati davvero straordinari, garantendo la possibilità di analizzare in post-processing la missione per poter migliorare ancora di più i nostri approcci e soddisfacendo a pieno i requisiti di sicurezza, affidabilità ed economicità che ci eravamo imposti. Trovate i dettagli nel report allegato e nel video associato (e non dimenticare di dare un occhio anche alla nostra repository Github)

 

easm

European Aerospace Students Meeting

Ad Ottobre un evento da non perdere! Skyward Experimental Rocketry organizza l’European Aerospace Students Meeting (EASM) for experimental rocketry, il 22 e il 23 Ottobre, al Politecnico di Milano.

L’EASM 2015 è un evento interamente dedicato alla missilistica sperimentale che ha l’obiettivo di gettare le basi per una competizione internazionale di missilistica; saranno presenti esponenti delle associazioni studentesche più importanti d’Europa che presenteranno i loro programmi, esponenti dal mondo delle start-up e dell’industria che offriranno una panoramica del futuro nell’ambito aerospaziale e presentazioni dal mondo della ricerca.

Anche noi saremo protagonisti, all’evento presenteremo un nuovo programma di sviluppo, molto ambizioso, chiamato Cyrano Program che arricchirà l’esperienza di Skyward guardando di più al lato aeronautico… ma senza dimenticare i missili!
Annunceremo anche un nuovo lancio per il 2016 e spiegheremo il lavoro programmato per quanto riguarda il motore di Rocksanne 2X, di cui avrete l’opportunità di decidere il nome ufficiale.

Ci sarà poi l’occasione di conoscere più in dettaglio l’avventura di Philae con ben due interventi e tanto altro ancora!

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato sulla data di apertura delle registrazioni all’evento e assicurarti di partecipare.

32-1

Rocksanne I-X debriefing per le attività di Mission Analysis

Salve a tutti,

come promesso pubblichiamo il report finale riguardante le attività svolte dall’Integrated Project Team di Mission Analysis per il lancio del primo missile sonda di Skyward: Rocksanne I-X.

L’attività si è concentrata sostanzialmente sullo sviluppo di routines per la predizione della traiettoria attraverso un’opportuna modellazione della dinamica di ascesa e discesa del missile.
Il tutto corredato dall’utilizzo del software Missile Datcom v. 97, utilizzato per la stima dei coefficienti aerodinamici e le derivate di stabilità.

Tutti i dettagli nel report allegato.
Gli script puoi trovarli sulla nostra repository Github.

IMG_3591

Test a trazione per il paracadute di Rocksanne I-X

Nei giorni precedenti al lancio di Giugno 2014 di Rocksanne I-X il team di Recovery Systems aveva lavorato continuamente per verificare tutte le modifiche apportate al sistema di espulsione e sgancio del paracadute affinchè si risolvesse il problema che avevamo riscontrato nel lancio di Novembre 2013.

Lo scopo principale delle prove era di verificare la resistenza dei materiali impiegati nella realizzazione del paracadute. I dati raccolti sono stati analizzati nei pressi dei laboratori sperimentali C1 del Politecnico di Milano.

In particolare si è ricercato il modulo di Young, sforzo a rottura e allungamento a rottura delle seguenti tipologie di provini: il primo in kevlar, nella configurazione utilizzata per realizzare i cordini del paracadute principale (main); il secondo in nylon tubolare, utilizzato per realizzare le shock cord; l’ultimo, ancora in nylon tubolare, nella configurazione di collegamento tra la borsa di contenimento del paracadute principale e il paracadute drogue.

I risultati ottenuti, come previsto, hanno evidenziato delle proprietà meccaniche maggiori dei carichi previsti in fase di lancio con sufficiente margine di sicurezza. Di seguito riportiamo una tabella con i dati ricavati dalle prove.

Dati sperimentali di stress sui cordini dei paracadute di R I-X
MaterialeCarico previsto [N]Carico a rottura [N]Coefficiente di sicurezzaModulo di Young [N/mm]Allungamento a rottura [mm]
Cordino in Kevlar 1285214.07628.6
Nylon Tubolare (Paracadute Principale) 2060 7222 3.5116340.2
Nylon Tubolare (Paracadute Drogue) 627873231.1718038.7

921305_554729281268373_338454424_o

Rocksanne IX volerà ancora!

Come promesso delle nuove fantastiche notizie! Rocksanne IX volerà ancora! Infatti il 7 e l’8 Giugno partiremo di nuovo alla volta di Roccaraso (AQ), nella speranza di trovare un meteo più benigno dell’ultima volta (incrociate le dita per noi!), per far volare di nuovo Rocksanne IX, propulsa da Lilith, per tentare di nuovo ad agguantare i 1000m di quota e far funzionare il paracadute!
Restate sintonizzati con i nostri canali social e il nostro sito per rimanere in contatto con l’associazione e con tutti noi, per avere le informazioni più nuove riguardanti il secondo lancio di Rocksanne IX e magari partecipare a qualche bella iniziativa con noi! Il conto alla rovescia parte ora!

Tutti gli aggiornamenti verranno fatti su questa pagina, rimanete sintonizzate e aggiungeteci nei feeds.

Se volete partecipare al lancio e avere informazioni aggiornate contattate i responsabili sicurezza.

Live Streaming

Programma della Giornata:

 

  • 10:00 Accreditamento Pubblico
  • 10:30 – 13:00 Prima finestra di lancio
  • 13:15 Pranzo
  • 14:00-17:00 Seconda Finestra di Lancio
  • 17:00 Fine Attività

Si pregano tutti coloro che desiderano assistere al lancio di non presentarsi prima degli orari preposti (e qui riportati).
L’accreditamento del pubblico sarà gestito dai Responsabili Sicurezza che accoglieranno gli ospiti all’arrivo all’area di lancio. Successivamente i presenti saranno invitati a collocarsi nelle apposite aree di sicurezza, dalla quale non sarà consentito alcuno spostamento, se non espressamente autorizzato dai Responsabili stessi.

Si invitano gentilmente gli ospiti che desiderano assistere al lancio di contattare con sufficiente preavviso i Responsabili Sicurezza per l’organizzazione generale.

E’ possibile inoltre pranzare presso la Baita Heidi al prezzo convenzionato di 10 € comunicandolo direttamente ai Responsabili Sicurezza.

Il menù comprende:

  • Antipasto
  • Primo piatto
  • Bevanda (½ litro d’acqua o ¼ vino rosso della casa o bibita in lattina)

E’ inoltre possibile ordinare alla carta.